martedì 3 luglio 2012

Ecologia del design



Il design è tanto più prezioso quanto più e sostenibile. Oggi incontriamo la desinger Nina Tolstrup di studiomama che ci spiega la filosofia che la guida nei suoi progetti, in particolare il pallet project. La parola a Nina...

1) Why have you started your Pallet Project?
    Perché hai dato vita al tuo progetto Pallet Project?

The project started with Chris Jackson inviting 10 designers together with the aim to have conversations and exploring sustainable ideas.  We were given a space to show but no budget.  So – the brief we gave ourselves was 3x10 - standing for Ten designers, Ten miles radius and a make something for a budget of 10 pounds. I decided to make a series of Pallet furniture.
During the show I got requests from people that wanted to buy the chairs, I realized that is was silly to start shipping pallet chairs around and that this would be a perfect DIY project. So I made up the instructions for how to make the pallet chairs and sold them off my website shop for ten pounds


Il progetto ha avuto inizio quando Chris Jackson ha invitato 10 designer a incontrarsi per parlare e discutere di idee sostenibili. Ci hanno dato un spazio per esporre ma zero budget. Così, visto che ci eravamo dati come linee guida 3X10  - che significa Dieci designer, un raggio di Dieci miglia e una spesa di Dieci sterline - decisi di realizzare una serie di mobili in Pallet.
Durante la mostra ho ricevuto delle ordinazioni da parte di gente che voleva acquistare le sedie, così mi resi conto che sarebbe stato stupido spedire in giro delle sedie fatte di pallet e che sarebbe stato un perfetto progetto fai-da-te. Così ho messo insieme le istruzioni per costruire le sedie di pallet e le ho messe in vendita sul mio sito per dieci sterline.


2) What gave you the idea for this re-use?
    Da dove hai preso l'idea per questo riuso?

Pallets are a standardized product like containers and are found in all corners of the world and over half a billion pallets are made each year. Some pallets are in a recycle system but others are not. As I can pick up left over pallets outside my studio any time, so I decided to make a series of Pallet furniture.
I pallet sono un prodotto standardizzato come i container e si possono trovare ovunque, inoltre ogni anno si costruiscono mezzo miliardo di pallet. Alcuni sono inseriti in un sistema di riciclo ma altri no. Dato che riesco a recuperare pallet di scarto fuori dal mio studio ogni volta che voglio, ho deciso di farne una serie di mobili.

3) Can you tell us something more about your Lugano Pallet Project? 
    Ci puoi dire qualcosa di più sul Lugano Pallet Project? 

I got an e-mail from Cecilia Glik, a  well known Photographer based in Buenos Aires. She contacted me to see if they could use the Pallet chair as a start up design for their charity project Amistad o  nada. - that is based in the devastated slums of District 20 in Buenos Aires.
 District 20 receives no help form the government and  the people living there are lucky if they have any work. I was of course very happy to help Cecilia. The charityoffers an alternative form of dignified work to unemployed people. They are learning new skills and gets a source of income.
 First, the pallets were transported from construction sites or collected in the streets of the city. Today they collaborate with of a company called Biosciences, which donates its used palettes to the charity. The pallet chairs are produced and sold locally 

Ho ricevuto un'e-mail da Cecilia Glik, una nota fotografa che vive a Buenos Aires. Mi ha contattato per chiedere se potevano usare la sedia in pallet come design di start up per il loro progetto di beneficenza Amistad o nada, nei quartieri degradati del Distretto 20 di Buenos Aires.
Il Distretto 20 non riceve aiuti dal governo e la gente che ci vive è fortunata se anche solo ha un lavoro. Naturalmente sono stata molto felice di aiutare Cecilia. L'organizzazione di beneficenza offre una forma alternativa di lavoro dignitoso per persone disoccupate. Imparano un mestiere e hanno una fonte di reddito.
Dapprima i pallet venivano trasportati da cantieri o raccolti per le strade della città. Oggi collaborano con una compagnia che si chiama Biosciences, che dona i suoi pallet usati al progetto. Le sedie di pallet vengono prodotte e vendute localmente.


4) I see you're based in London, but I assume you are from Denmark. Am I wrong? Does your origin influence your production in any way?
    Vedo che vivi a Londra, ma presumo che tu sia danese. Sbaglio? Le tue origini ti influenzano in qualche modo?

My approach, the method, and the philosophy of the practice are rooted in the scandanavian tradition where, the relationship between object, space and architecture is considered in its totality. This interdisciplinary approach draws upon the tradition of craft together with state of art industrial processes. So far this had led to projects in the field of architecture, products, furniture, interiors and accessories creating a diverse and varied portfolio.


L'approccio, il metodo e la filosofia della pratica affondano le loro radici nella tradizione scandinava, dove la relazione tra oggetto, spazio e architettura è considerata nella sua totalità. L'approccio interdisciplinare beneficia allo stesso tempo della tradizione artigianale e dello stato dell'arte dei processi industriali. Finora questo ha portato a realizzare progetti nel campo dell'architettura, dei prodotti accessori, dell'arredamento. I mobili e gli accessori creano un portfolio vario e diversificato.

 5) This is a question we always ask in our interviews: what's your favorite book?
    Questa è una domanda che facciamo sempre nelle nostre interviste: qual è il tuo libro preferito?

My favorite book  is the 'The Alexandria Quartet' 
Il mio libro preferito è The Alexandria Quartet.

6) Tell us something about yourself that you feel important for your work.
Raccontaci qualcosa di te che ritieni importante per il tuo lavoro.

My work is  informed by, and responsive to, the real world – an awareness that has resulted in projects like pallet furniture that is egalitarian, socially responsible - going beyond the rarified object and thinking about supply chain, procurement and product afterlife in a refreshing and exemplary way…..
I believe by pushing the limits of material recycling, extending product life and  exploring new forms of up cycling, whilst simultaneously challenging conventional business models and distribution methods.


Il mio lavoro è totalmente immerso nella realtà che ci circonda ed è anche una reazione ad essa - una consapevolezza che è sfociata in progetti come gli arredi in pallet, egalitari e socialmente responsabili - che vanno oltre l'oggetto come ideale e si concentrano invece sulla catena di produzione...
Credo nel fatto di spingere sempre più in là il limite per il riciclo dei materiali, estendendo la vita dei prodotti ed esplorando nuove forme di riuso, e contemporaneamente sfidare i convenzionali modelli di commercio e metodi di distribuzione.









Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...