martedì 10 luglio 2012

Piccoli Van Gogh crescono (ovvero datemi un girasole e vi cambierò il mondo)


Ditemi chi di voi, mamme, papà, zii, nonni e babysitter non sogna che il proprio pargolo diventi un novello Van Gogh, a parte quella storia della pazzia e dell'orecchio mozzato, è chiaro.
Adesso basta un'App e vostro figlio creerà capolavori che avranno estimatori, condivisioni e pagine fan, pur mantendendo intatto l'orecchio e la sanità mentale.

L'applicazione si chiama PlayART e consente di creare capolavori utilizzando elementi tratti da opere di artisti come Paul Klee, Cézanne, Monet, Rousseau e Van Gogh appunto, spostando, aggiungendo, togliendo, decontestualizzandoli o semplicemente cambiando gli sfondi.


Ci sono più di 100 elementi e 25 tele tra cui scegliere e da combinare per creare il proprio personalissimo capolavoro. Una volta terminato può essere salvato in My Museum e condiviso sui principali social network.



E' possibile anche accedere ai capolavori originali degli artisti da cui si trae ispirazione nella sezione Artist Museum e consultare i video animati che raccontano le vite straordinarie e le tecniche utilizzate da questi artisti senza tempo, narrati dalla voce di un bambino.
Un'ultima cosa importante. L'applicazione la potete scaricare gratuitamente sul sito di Tapook, la casa editrice digitale che l'ha ideata, fino a..... OGGI!
Sùssù, che ci fate ancora su questa pagina noiosa, quando potete contribuire alla genesi di un nuovo Van Gogh?


2 commenti:

  1. Questa non ce la facciamo scappare grazie per la segnalazione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siam qui per questo, cara. Per trasformare i vostri figli in artisti pazzi!

      Elimina

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...