martedì 18 dicembre 2012

pensavo è bello che dove finiscono le mie dita debba in qualche modo incominciare una chitarra

Il 10 dicembre 1997 ero al Teatro Carlo Felice di Genova per un concerto.
Era M'innamoravo di tutto, l'ultimo tour live di Fabrizio De André, ma io non lo sapevo ancora.
Avrei assistito a un vero miracolo, ma non lo sapevo ancora.
Da lì a un anno De André sarebbe morto, ma non lo sapevo ancora.
Da lì a due anni io avrei lasciato definitivamente la mia città, ma non lo sapevo ancora.

Adesso che so tutto, frugo tra i ricordi di quello che ero e ritrovo i suoni, gli umori, i pensieri di quella e di molte altre sere nell'arco di ventitré anni e li ritrovo custoditi in un unico volume, Fabrizio De Andrè. I concerti. Un compendio di immagini e suoni che io vi ripropongo senza alcun preziosismo, se non quello delle sue parole.














2 commenti:

  1. Manca, ma non manca. Perché ha lasciato la sua arte e la sua voce a raccontarci la vita.
    A presto!
    :-)

    RispondiElimina

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...