lunedì 23 settembre 2013

Grammar is sexy


Lo si può notare ogni giorno, è intorno a noi, come una nube sottile ma venefica che ammorba la bellezza del vivere e trasforma tutto in un piatto grigiore senza speranza. Parlo della sciatteria linguistica. Non so bene come si sia instaurata e come abbia preso sempre più piede, forse è insito nella natura della sciatteria dilagare, perché è certamente più comoda dell'eleganza. Ma è anche molto pericolosa. Si inizia ignorando un congiuntivo, per passare poi a cospargere un testo scritto di virgole buttate a caso, come un pizzico di sale.
Non si conosce più la differenza tra un apostrofo e un accento, e si crede che usarli indifferentemente non faccia male a nessuno.
E invece no.
Nuoce gravemente alla salute della società, di cui la lingua è uno specchio, anche se sui generis: riflette e viene riflesso. Quindi peggio parliamo (e scriviamo) e peggio diventiamo nei nostri comportamenti sociali, non sappiamo più riconoscere il brutto e il bello (in senso lato), ciò che è giusto da ciò che è sbagliato.
Ci sgretoliamo mentre ce ne stiamo immobili a guardare i pilastri delle nostra bella lingua cadere a pezzi, un po' come le rovine di Pompei.
Voglio sottolineare in questa sede che E' non esiste in italiano, si scrive È. Questa è la forma corretta. L'unica forma ammissibile.
Parte da qui il nostro viaggio nella lingua, che come su una goletta azzurra identificherà le acque inquinate, sperando di riuscire a veleggiare insieme a voi verso lidi migliori, che ridonino la speranza in un futuro grammaticalmente corretto ed elegante e bello e fiorente. 
Read on!

2 commenti:

  1. Antonella Pasquale24 settembre 2013 14:13

    E' bello sapere che qualcun altro la pensi come me: purtroppo, la vita frenetica, toglie molto tempo alla lettura ed alle attività culturalmente e spiritualmente più stimolanti (leggere un libro, andare ad un concerto ecc...) e quando la televisione riempie inevitabilmente quanto rimane delle proprie serate, ci si sente sole con i propri pensieri e quesiti esistenziali, come ad esempio, se ci sia ancora qualcuno, sulla Terra, ad essere attratto da un bel discorso, da un corretto uso della grammatica e della sintassi ... Bene! Adesso ho trovato compagnia!!! Grazie Cristina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella, benvenuta. Sono certa che siamo in tanti. E ci faremo sentire. ;)

      Elimina

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...