mercoledì 19 giugno 2013

IKEA for kids

Quando i bambini imitano i grandi lo fanno seriamente.
Quando scelgono le scarpe da fregare a mammà scelgono quelle più costose e taccate, quelle che tu tieni per le occasioni speciali, da indossare solo con un'oliva in mano per capirci.
Quindi è chiaro che se hanno una casa per le bambole vogliono vedere riprodotto un arredamento familiare, moderno e colorato. Un arredamento che sono abituati a vedere in casa propria... e nelle case di altre migliaia di persone.
Forte di questi assunti Ikea si appresta a brandizzare alcuni pezzi di arredamento per la casa delle bambole. Dal prossimo agosto il tavolino Lack, il divano Klippan, la sedia Valgo e la mitica Expedit potranno arredare in versione miniaturizzata le case delle bambole delle vostre figlie al modico prezzo di 12 euro.










E se da un lato è vero che i giochi imitano la vita e copiano la realtà è anche vero che quando questa realtà per scelta, necessità o semplicemente comodità è appiattita e uniformata su un unico standard estetico, forse insegnare ai bambini che esistono altri modelli, in cui un made in Italy che fa fatica a rimanere a galla si meriterebbe invece di primeggiare per competenze, qualità e offerta, sarebbe un modo per affrancarsi da questa schiavitù. Per mettere le basi di un consumo più consapevole e meno massificato.
O forse sono io che sono troppo seria.
E che i giochi, oltre che educativi e intelligenti, devono essere solo e semplicemente divertenti.

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...