giovedì 13 marzo 2014

Occhiali per bambini [da quattrocchi a gangsta]

Da piccola ho dovuto mettere gli occhiali molto presto. Erano gli occhiali di una volta, quelli di metallo con lenti spesse a cui io dovevo abbinare anche un cerotto sull'occhio che non mi conferiva certo un'aria molto cool. Metteteci anche capelli crespi e una magrezza acciughina e avrete il quadro completo. Ovviamente venivo chiamata quattr'occhi, nel migliore dei casi, e non appena ho avuto l'eta per mettermi le lenti a contatto, zac!, detto fatto, gli occhiali non mi hanno più rivisto, anche  a costo di qualche micro lesione della cornea procurata in serate passate fino all'alba in discoteche troppo fumose . Ma almeno il giorno dopo avevo la scusa pronta - Sai non ti avevo visto molto bene. Sì, una brutta lesione della cornea, mi dispiace, nulla di personale eh!

Tuttavia sono convinta che se a suo tempo avessi avuto a disposizione occhiali così, le cose sarebbero andate diversamente.

Tre brand per bambini felici di portare gli occhiali (o almeno che fingono di esserlo).

Very French Gangster










Red





Jonas Paul





3 commenti:

  1. Non li deve portare mia figlia ma se dovesse, glieli comprerei subito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. neanche le mie. ma il modello very pan pan Paris deve essere mmmmiiio

      Elimina
  2. Io da bambina ho sempre desiderato gli occhiali dopo aver visto questi ho capito che quel desiderio non se n'è mai andato! bellissimi!

    RispondiElimina

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...