martedì 29 aprile 2014

Il passato è passato

Stanotte ho fatto un sogno.
Ho sognato cose di una vita passata ed è proprio vero che certi sogni vanno domati come i leoni al circo, in modo che siano ancora belli da vedere ma incapaci di nuocerti ancora.
Il passato è il passato. Così dicono.
Ma quando torna a riaccenderti i pensieri non è forse più reale del presente?

reflection Copyright Cristina Cigognini on Flickr


Ieri sera mi sono rivista il concerto di Madonna a Torino dell'87 e non ho trovato nessuno che condividesse con me il ricordo dei fiocchi di pizzo giganti, dei braccialetti di cuoio, delle croci pendenti sfoggiate come trofei di guerra. Ero da sola davanti allo schermo, con tutto quello che è stato e l'incapacità di prevedere quello che sarà.
Quindi, ve lo posso dire?
Condividete il vostro presente con più persone possibile. Siate generosi e non risparmiatevi.
Un giorno tutto questo presente sarà passato e avrete bisogno di qualcuno con cui ricordare.

Lienz Copyright Cristina Cigognini on Flickr

1 commento:

  1. Un bellissimo modo per interpretare il passato. Di solito ci si ripiega sul passato, lo si vive con nostalgia o rimpianto. Se invece ci si è fatti male almeno una volta nella vita, seriamente, forse si è avuta la fortuna di fermarsi a "cercare". E allora al massimo si arriva alla consapevolezza della bellezza dell'attimo, di ogni istante vissuto, della meraviglia di ciò che è irripetibile. Ma al passato che ruolo rimane? Quello di essere dimenticato, sbriciolato, seppur con levità? Per questo mi piace questa apparentemente semplice equazione: presente-condivisione-passato. Smack Lulu

    RispondiElimina

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...