venerdì 30 novembre 2012

La staffetta delle parole

Non smetto mai di stupirmi del potere delle parole. Che evocano, distruggono, tagliano, commuovono, immaginano, suggeriscono, disegnano. E il fatto di poter creare mondi attraverso le parole è una magia tale che gli scrittori secondo me dovrebbero essere annoverati di diritto tra le più Alte Cariche dello Stato.

Immaginatevi ora parole che si incastrano, che si collegano come maglie di una collana, ognuna per sé ma tutte strettamente legate, una senza l'altra sarebbe solo una parte del tutto. Ma il Tutto in gioco, in questo caso, è la Poesia.

Il gioco dei biglietti è proprio questo.

Agganciare racconti e suggestioni.
Dall'ultima parola di un racconto riparte un'altra storia, un altro universo. Una staffetta di cui possiamo essere noi i protagonisti. Ognuno può partecipare, basta mandare una mail e aspettare la "convocazione" e ripartire da quell'ultima, fatidica parola.

Il gioco dei biglietti è una creazione di Marco Giovanni Montanari e Laura Lali.
E questa è la loro casa. 
Per dirla con le loro parole:
"IBiglietti è un luogo. Come un'antologia. Un gioco.
Raccogliamo anime del web in inediti di mille caratteri.
Ogni lunedì e venerdì li pubblichiamo. (siete tantissimi, per questo pubblicheremo un biglietto in più un giorno a sorpresa).
Una parola. L'ultima di ogni post, la prima del successivo."


Abbiamo conosciuto Marco

Marco per i Metroreaders @Writers #boeri4books

e Laura

Laura per i Metroreaders @Writers #boeri4books

in occasione di WRITERS, dove hanno occupato una parete con i loro post-it, veri e propri recipienti di parole.


Noi abbiamo partecipato. E voi?

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...