giovedì 15 novembre 2012

Nascondino nei quadri


Non molto tempo fa parlavamo di arte e bambini, di come l'arte, in particolare la pittura, non debba essere vista come qualcosa di lontano e inavvicinabile, bensì come parte de quotidiano. Perché in fondo l'arte, quella in senso astratto, si nasconde un po' dappertutto, e a sua volta nasconde qualcosa, svelandolo solo a un occhio attento.
Il libro ABC d'arte. Lettere nascoste nei quadri gioca a nascondino con le lettere che si possono scoprire nelle opere d'arte di ogni tempo, da Piero della Francesca a Mondrian, passando per Matisse.
Be', per me è geniale, ed è esattamente quello che intendo quando parlo di approccio all'arte per i bambini. Si tratta di un gioco di scoperta, che allena il bambino all'alfabeto e alla pittura. Non dico che così impari anche a "leggere" un quadro, ma di certo impara a guardarlo, a cercare significati in un'immagine, impara a osservare. E che cos'è l'arte se non osservazione condivisa della bellezza?

In un mondo bombardato di immagini, ritengo sia importante - non solo per i bambini - imparare a soffermarvisi davanti per vederle davvero.
Il geniale editore di tanta meraviglia è Franco Cosimo Panini, che propone sempre libri bellissimi.





Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...