venerdì 29 novembre 2013

Tartan mood - o Come divento un agnellino.


Ve li ricordate i guerrieri delle Highland, no? Sì, certo che sì. Da Highlander a Brave Heart, il cinema ce li ha mostrati in tutta la loro gloria. E avete presente quella furia animale con cui combattevano in battaglia? Ecco, oggi mi sento un po' così.

Ma perché non si può semplicemente volersi bene, senza dietrologie, senza implicazioni? E guarda caso, tutti gli anni verso Natale sono gli stessi sentimenti che mi turbano l'anima. Da un lato sono ancora la bambina che ama le luci, i regali, le candele e la crema al mascarpone, dall'altro sono l'adulta che vede che quelle cose sono sepolte da un ammasso di gelosia, rancore, supponenza e non so che altro, che oscurano qualsiasi sole, qualsiasi luce, e soffocano qualsiasi amore. E la mia reazione, prima di ritirarmi a piangere in un angolo, sarebbe quella di andare in battaglia con una clava e un forcone, un po' come i selvaggi delle terre alte, lassù, dove il freddo è più freddo. Ma certo non è un atteggiamento che si addice a una signora, vi pare? Una signora trova sempre il modo di neutralizzare le proprie reazioni violente. Om - om - om.
Però... la voglia di tartan mi è rimasta, e vi propongo qui di seguito una serie di ceramiche per la casa, per dare un tocco di calore alla vostra tavola. Tartan is the new caliente, non lo sapevate? Di sicuro Tartan is sexy.















Se vi piacciono, li trovate da ANTA (made in Scotland).

1 commento:

  1. Bellissime queste ceramiche.... che torta è quella nella teglia quadrata?

    RispondiElimina

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...