venerdì 1 giugno 2012

Impariamo a conoscerci: da Pink Butterfly al cestodeitesori.

Ho conosciuto Ilaria e Silvia perché dovevo assolutamente intervistarle. E perché i loro braccialetti mi avevano conquistato. Naturalmente sono uscita dal loro atelier creativo con le borse cariche di roba, manco fossi andata a fare la spesa all'Esselunga. Ma la storia delle mie mani bucate non ha molto a che fare con il post di oggi. 
Ilaria mi ha invitato a rispondere a delle domande, per conoscerci meglio. E siccome una persona che ogni giorno crea bellezza non può essere delusa, io le ho risposto a modo mio.


1. Cosa non manca mai nella tua colazione?
Un caffè e un sorriso




2. L'atto di maleducazione che proprio non tolleri.
L'ignoranza prima di tutto, perché dove c'è ignoranza puoi star certo che ci sia anche la maleducazione in tutti i suoi più poliedrici aspetti. E poi il maschilismo mascherato da "cara, mi prendo cura io di te, che da sola non sei in grado e chissà che combineresti". In genere tutte le forme di violenza e sopraffazione, fisica, verbale ed emotiva.

3. Pigiama o camicia da notte?
Lei

4. Il luogo che ti è rimasto nel cuore.

Lisbona, che assomiglia tanto a Genova, la mia città, che a sua volta assomiglia tanto a Trieste, altra città che adoro. Un cortocircuito tra la Mitteleuropa, le Repubbliche Marinare e i resti di un impero coloniale antico e crudele, ma ancora pulsante di vita.
Genova per me
 5. La persona che più ti ha delusa.
Io mi autodeludo molto spesso. E quando succede, compro qualcosa.



6. Devi andare su un'isola deserta e con te puoi portare solo 3 prodotti cosmetici. Cosa porti?

Su un'isola deserta dei cosmetici?. Non li uso in città, figuriamoci tra le palme. Ma, se si può considerare un prodotto cosmetico, allora la protezione solare 50 UVB.

7. Quella volta che dal parrucchiere volevi piangere.
Quando avevo chiesto un taglio alla Kelly Taylor primi anni '90 e invece sono uscita con un mazzo di broccoli.



8. Se potessi rivivere un giorno della tua vita, quale sarebbe?
Tutti gli ultimi giorni di scuola, il profumo dell'estate nell'aria, di nuove possibilità, di un futuro che ancora dovevo scrivere.

9. Giardino o terrazzo?
Il mio giardino. Con la neve.




10. La blogger che vorresti conoscere di persona?
Ho avuto la fortuna di conoscere di persona tutte le blogger che più mi appassionano e mi ispirano, Camilla, Justine e Chiara, Marta, e naturalmente voi due. Vorrei conoscere Claudia, che con la sua ironia riesce ad alleggerirmi un bel pezzo di vita, Caju, che vorrei baciare personalmente ogni mattina e la mia cara amica Quando, perché mi insegni a pulire un maiale!
E poi, suvvia, suggeritemi anche un maschietto!


11. Il capo del tuo armadio con cui ti senti più a tuo agio.
Un vestito che abbia possibilmente del giallo nella prima mattina di giugno.




Essendo riservata per natura, non chiedo a nessuno di rispondere alle mie domande, mi sembrerebbe di forzarlo.
Chi passa di qui e ha voglia di rispondere in un post, mi farà felice.


Le mie domande per voi sono queste:


1. Qual è la canzone che ti fa sentire invincibile.
2. Qual è la cosa più stupida/pericolosa/sfacciata/imbarazzante che hai fatto durante l'adolescenza.
3. Chi è lo scrittore/artista/fotografo/illustratore che ti sembra parli proprio a te.
4. Il pensiero con cui ti addormenti più spesso la sera.
5. Sogno ricorrente.
6. Se fossi una rockstar, saresti...?
7. Il primo pensiero del mattino.
8. Il tuo primo ricordo.
9. Quella volta in cui hai pensato: non posso farcela. E poi magari ce l'hai fatta. Ma anche no.
10. Regalami un tuo sorriso. (sono bene accette foto, disegni e quant'altro)


Che sia un fine settimana di giallo, di sorrisi e, per chi può, di Mitteleruropa. 

8 commenti:

  1. Che bello leggere le tue risposte!
    Grazie per aver partecipato!

    Ilaria

    RispondiElimina
  2. Benedetta! ....mi piace questa risposta ...

    6. Devi andare su un'isola deserta e con te puoi portare solo 3 prodotti cosmetici. Cosa porti?
    Su un'isola deserta dei cosmetici?. Non li uso in città, figuriamoci tra le palme. Ma, se si può considerare un prodotto cosmetico, allora la protezione solare 50 UVB.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma ti immagini il phard in crema che ti si scioglie lentamente mentre sudi per aprire le noci di cocco?

      Elimina
    2. va beh..ma perchè tu hai in testa una roba tipo isola dei famosi!! ...pensa isola deserta..con resort e tutti i confort... ;-)

      Elimina
    3. ma se è un'isola deserta, come fa a esserci il resort? no no, io quoto l'isola dei famosi. antonella elia docet!

      Elimina
  3. beh...cavoli...anche il mazzo di broccoli a dire il vero ...m'ha fatto sganasciare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dovevi vedermi, anna. coi capelli ricci l'effetto Kelly Taylor si era tramutato in effetto broccolo all'istante.

      Elimina

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...