mercoledì 2 novembre 2011

Scarico

Definizione: agg. 1 Privo di carico: camion s. 2 fig. Libero, sgombro: ho l'animo s. di responsabilitàin uso assol., sollevato, sereno: avere la coscienza s. 3 Privo di carica: molla, pila s. 4 fig. Che si sente a terra, fisicamente e moralmente || avere le batterie s., essere molto stanco, depresso. s.m. 1 Scaricamento: carico e s. delle merci 2 Operazione dello scaricare rifiuti solidi in un luogo di raccolta appositamente predisposto: vietato lo s.; il luogo, il deposito stesso 3 Deflusso di liquidi: canale di s.; nei veicoli a motore, fuoriuscita dei gas della combustione: gli s. degli automezzi 4 L'impianto, il tubo o la conduttura attraverso cui avviene lo scarico di un fluido: rottura dello s. 5 comm. Registrazione della cessione o della perdita di beni || registro di carico e s., libro contabile su cui si annotano le merci in entrata e in uscita 6 fig. Liberazione da un peso morale, giustificazione: a mio, tuo s.in diritto, discarico


Applicazione: Questa è una parola, anzi uno stato, che mi ha perseguitato da lunedì mattina a lunedì sera. Poi scoprirete perché. Sappiate che a volte, quando i nostri strumenti tecnologici sono scarichi e ci abbandonano a metà dell'opera (anzi, si può tranquillamente dire all'inizio dell'pera) poi ci si può sentire scivolare lungo uno scarico, come quella cosa che la decenza non mi permette di nominare in queste pagine. E oggi, mercoledì, quello stato dell'essere persiste, perché avrei potuto stupirvi con effetti speciali, e invece sono qui con una misera parola del giorno. Stay tuned, se volete i dettagli di una giornata storta.

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...