lunedì 14 novembre 2011

Requiem


Sono impreparata, in sfacelo
sono accordi inesistenti quelli che rimbombano
nella mia mente.
Ma nessun rumore
nessun dolore sembra essere alla tua portata.
Riesci a sentirmi?
Ci sono e ti anniento
mentre le tue mani tremano
ancorate al mio respiro.
Sono convulsa, avulsa
da qualsiasi forma di genuinità
non mi resta che sterile ribellione
aspettarti,
aspettare di infliggerti il mio silenzio
(il tuo silenzio, la mia cecità).
Riesci a toccarmi?
Sono viva ma sterile
le mie mani si contorcono
aggrappate ai tuoi rami.

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...