giovedì 10 novembre 2011

Il segreto della longevità

Scusate, sono giorni di fermento e io ho la palpebra troppo pesante anche per poter individuare i tasti, figuriamoci per digitarli.
Per la mia assenza ho però la giustificazione, e non ho nemmeno falsificato la firma!
Spero di potervela mostrare a breve. Sappiate però che ha che fare con le idee, i sogni, i segni, i voli di farfalle, i voli pindarici, la solidarietà, la fotografia, la musica, il colore, la poesia.

Intanto vi lascio con una citazione tratta dalla vita reale, che potrebbe, anzi dovrebbe, essere applicata alla lettera da tutti noi.
A chi gli chiedeva come facesse a essere ancora così in forma nonostante l'età, mio nonno che di anni ne aveva 94, rispondeva: smetterò di essere giovane quando smetterò di fare progetti.



Intanto, buon Giovedì, o almeno quel che ne resta.

3 commenti:

  1. Che meraviglia Benedetta... grazie!

    Marta

    RispondiElimina
  2. io ho raccolto solo una testimonianza, il merito va a quell'anziano signore, perché, a poterlo vedere, i suoi occhi sicuramente raccontavano cose stupefacenti, e una società che non ascolta i vecchi è una società destinata a consumarsi per carenza d'ossigeno

    RispondiElimina

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...