venerdì 13 gennaio 2012

Disegni per un venerdì 13

Oggi è venerdì 13, e come mi faceva notare qualcuno "mia nonna non sarebbe neanche uscita di casa". E io infatti sono qui. Per tenere a bada gli spiriti del male ho deciso di deliziare le vostre papille visive con i disegni di Erugiery, assolutamente adatti all'atmosfera. E siccome secondo le statistiche qualcuno arriva su questo blog digitando il tag "cinismo", noi non lo deludiamo. Signore e signori ecco a voi Mr. Erugiery, intreccio di budella, sangue, ironia, e favole che di certo non vi lascerà indifferenti.

Il ruGGGe nasce, cresce e sopravvive in un tedioso paesino della brianza, tra 106 discoteche e 2 farmacie.
Ha un sacco di amici (tra cui il Ventolin), mangia quando si ricorda, per il resto disegna e si ammala.
Ma disegnare gli riesce davvero bene e lo fa su qualsiasi supporto gli capiti a tiro. Ma proprio qualsiasi. Come un codice civile LEX trovato per strada, su cui illustra una favola di Natale non ancora scritta (questo è un appello, Mr. Erugiery?)


su qualche foglio trovato in una vecchia soffitta abbandonata nel centro di Berlino





oppure se non trova proprio niente, va bene anche la neve



crea collage personalizzati (quello della nonna Mariuccia lascia intravedere un uomo sensibile e delicato)




ma anche disegni di merda, 14 per l'esattezza. (attenzione gli ultimi li potete trovare solo alla Santeria di Milano, a Como, a Berlino o in Francia)


e magliette (per lo skate brand Desipere)

Purtroppo ha già esposto i suoi disegni qui


e noi non c'eravamo.
Ma possiamo sempre andarlo a stanare a casa!

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...