venerdì 13 gennaio 2012

Elenchi di inizio anno


Siamo ormai quasi alla metà di gennaio e ancora non ho stilato elenchi, né di desideri, né di propositi né altro. Be', direi che è giunto il momento, solo per riordinare i pensieri, individuare le priorità e mantenere la calma, senza andarmene in giro continuamente a dire: "Presto che è tardi, presto che è tardi".
Inizio con i desideri, quelli materiali e consumistici, così ce li lasciamo subito alle spalle e possiamo passare a faccende più serie.

1. iPad 64 GB con 3G. Bianco
2. Obiettivo Canon tipo l'ef-s 17-55mm f/2.8 IS USM


3. Nuova casa con terrazzo.


Poi ci sono i desideri spirituali, quelli che dipendono solo da me, quindi sono certa di realizzarli, no?

1. Avere maggiore stima di me stessa, perché faccio tanto la cinica, ma avrete capito che ho la sicurezza di un lombrico che sta per essere schiacciato dalla suola di una Dr. Martens.
2. Non farmi prendere da attacchi di astio verso situazioni o persone che non sta a me tentare di cambiare.
3. Mantenere una calma serafica di fronte ai capricci.

E poi eccoci approdati agli obiettivi. Sarebbero più di tre, ma dato che dovrebbero rientrare nel 2012, mi limiterò a tre tra i tanti.

1. Iniziare e portare a buon punto un romanzo (tra i tanti che mi frullano in testa).
2. Sviluppare progetti fotografici interessanti.
3. Portare mia figlia a fare un giro a Londra, o a Berlino, o a Parigi.

Lo sapevo: stilare elenchi è terapeutico. 


2 commenti:

  1. E perchè non:
    1) la polvere di fata (quella di Trilli per intenderci)
    2) la pace nel mondo (rimando alla Guzzanti che fa la miss)
    3) fare 6 al superenalotto

    Aggiungerei, questo si realizzabile: CRESCERE

    RispondiElimina
  2. Caro anonimo, la polvere di fata non la spacciano più. La pace nel mondo sarebbe più vicina se la smettissimo tutti di sputare veleno. Fare 6 al supernelaotto, sì, grazie, me lo ero dimenticato. E per quanto riguarda il crescere... Be' per me crescere non vuol dire morire. Ah, e se volevi essere ironico/spiritoso, non si è capito. Riprova, sarai più fortunato. Ah, no, scusa. La fortuna non esiste. Be', allora prova a sorridere. Questo è più che realizzabile, è semplice. Peace and Love!

    RispondiElimina

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...