giovedì 6 settembre 2012

Lettere da Felix


Questa storia inizia in vacanza... cioè, sia la storia dentro il libro che quella intorno al libro. Mi spiego, ero in vacanza, in montagna, nella stanza dei giochi dell'albergo, che ha un fantastico angolo di libri. In tedesco, per la mia gioia. E una sera, mentre mia figlia è impegnata con qualche bambolotto o macchinina, io rimango folgorata dal leprotto Felix. Briefe von Felix è il titolo originale (pubblicato da Coppenrath), e la storia è davvero affascinante. Felix viene perso al ritorno dalle vacanze, in aereo o in aeroporto, non ricordo con esattezza. La sua padroncina è inconsolabile, ma a un tratto iniziano ad arrivarle lettere da tutto il mondo. Si tratta di Felix, che le manda i suoi saluti dai suoi viaggi e le racconta le sue avventure. Be', penso, devo averlo, non importa se dovrà essere in tedesco. Il libro, però, è in realtà stato tradotto (accidenti, non ho la scusa buona per propinarle anche il tedesco) e pubblicato da Fabbri.
La sorpresa speciale è che dentro ci sono le lettere sul serio. A dir poco emozionante.
 Lo so, forse avrei dovuto aspettare di averlo comprato per parlarne, ma non ho potuto proprio trattenere l'entusiasmo.
Comunque ci sono molti altri titoli su Felix, che continua senza posa le sue avventure, aprendo la fantasia dei bambini su un mondo fantastico, quello là fuori, tutto da scoprire e reinventare a proprio piacimento.



Autore: Annette Langen
Illustrazioni: Costanza Droop
Traduttore di Lettere da Felix: Fiammetta Giorgi

2 commenti:

  1. Ahhh fantasticooo...noi abbiamo Lettere da Felix, e Felix Giramondo con gadget. Stefano lo adora e mi ha anche ispirato un'iniziativa del blog. In una c'era anche una foto di Felix che Stefano tiene sul comodino. L'avevo conosciuto tramite mamma giramondo.
    Bello mi piacete sempre di più

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, il libro non è una novità editoriale, ma per me è stata una folgorazione.

      Elimina

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...