mercoledì 26 settembre 2012

Contadine in fuga

Questa è una fattoria didattica, da Tina. Siamo arrivati in macchina davanti al cancello, presidiato da tre cani di taglie diverse e siamo stati accolti da un cartello improvvisato: Sono nella vigna. Suonate il clacson. E così abbiamo fatto.
Una signora sorridente ci ha accolto con calore e così è iniziata la nostra avventura tra gli animali da cortile.
Era una questione spinosa.

Gli alberi erano carichi di frutti

e le zucche erano state raccolte,

ma Luigi il pavone osservava sospettoso tutta la fattoria, là sotto.

Sua moglie era pallida per la preoccupazione,

e Oscar, il gallo con gli stivali, aveva già indossato le sue calzature.

Tutto sembrava tranquillo e immobile. Troppo immobile.

Lo struzzo Romeo lanciava sguardi furtivi dalla sicurezza del suo recinto,

mentre Giulietta accettava gustosi fiori da una mano sconosciuta.

"Buoni!"

Intanto le galline fingevano indifferenza,

anche se per qualcuno l'ansia era difficile da nascondere.

Il gallo Umberto aveva indosso la sua divisa da combattimento. Ma perché?

All'ora di cena le galline rimasero perplesse di fronte alla nuova contadina.

Alle nuove contadine... Non potevano essere prese alla sprovvista, ma prima SI MANGIA!

Le due contadinelle ebbero la vaga impressione di essere al centro di un assedio,

ma poi la tensione calò fino a svanire. 
"Ancora un po' di cereali qui..."

"Ehi, ma che fanno adesso?"

"Andiamoceneeee! Io ti aspetto qui."

"Ma che è? CORRI!"

"SCAPPIAMO!"

La capra Enrica osserva la scena dall'alto del suo sasso.

"Attente a quel rastrello, ragazze..."

3 commenti:

  1. Una giornata in campagna fra galline e alberi da frutto è rigenerante!! Bellissime foto!

    il premio "cutie pie" è per te, spero che lo accetterai, per farlo segui le linee guida :)
    http://vocazione-alchimista.blogspot.it/2012/09/premio-cutie-pie.html

    RispondiElimina
  2. Cosa c'è di più bello della natura e del poter farla conoscere e apprezzare ai bambini.
    Sono mamma di due gemelle e viviamo ancora in un paesino dove è possibile trovare caprette, fiori, galline un pò come qui nel tuo post, infatti le mie gemelle si divertono un mondo da caprette e galline!complimenti per le foto e per le bimbe, ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non vivo in città, ma comunque non sono in mezzo alla natura. Sono però sempre più convinta che è da lì che dovremmo ripartire. Impareremmo molto.

      Elimina

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...