lunedì 13 febbraio 2012

A casa di Nicole Balch: facciamolo con amore



Ci sono case in cui non faccio in tempo a entrare che già vorrei stabilirmi lì per i successivi sei mesi.
Non solo perché sono belle, ma perché mi ci sento subito comoda, a mio agio, con la mia bella tazza di caffè fra le mani e l'odore di quella torta in forno che non ho mai fatto nella mia vita e mai farò.
Ecco io mi sono sentita così a casa di Nicole Balch.
Beh, non proprio la sua casa, ma se i blog sono quasi come una casa, allora questa è una villa con vista sull'oceano. Un oceano di bellezza, di rosa non stucchevole e di confortevolezza (so che non esiste, ma non so come altro rendere il concetto).


Making it Lovely è un blog di life style, ma non solo. Il life style Nicole lo può adattare a qualsiasi esigenza, lo crea, te lo mostra e ti dice: ehi, lo puoi fare anche tu, che ce vo'. E tu quasi quasi le credi.
Io ci sono arrivata attraverso le foto della stanza di sua figlia Eleanor.







Poi ho scoperto le Making it Yours series.
Per Nicole certi oggetti non sono solo cose comprate da qualche parte, ma fedeli compagni di vita che attraversano tutte le tue stagioni e tutte le tue case adattandosi e riadattandosi a qualsiasi spazio e ambiente. E' possibile così che una cassettiera venga utilizzata in un modo nella prima casa, in un altro nella nursery del neonato e poi in modo ancora diverso nella cameretta di un temibile teenager.


Infine sono rimasta senza fiato di fronte al suo progetto fotografico twelve/twentyfour months che mostra i suoi figli Eleanor e August ripresi con cadenza mensile sulla stessa sedia di Eames, con lo stesso scenario come sfondo.
Un modo per farci apprezzare il tempo che passa e un invito a non perderci nemmeno un attimo dell'infanzia dei nostri figli.
Perché passa con la velocità di un 
click.


2 commenti:

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...