giovedì 13 ottobre 2011

Il fotografo che mi fa straparlare

oh, Magritte!

Esistono cose invisibili agli occhi, come esistono significati nascosti tra le parole.
Quand'è che una situazione diventa surreale? E in base a quali elementi giudichiamo lo scollamento tra ciò che è reale e ciò che è solo immaginazione, sogno? Spesso i piani si confondono, e non solo nei matti, ma anche nei sognatori, nei visionari, nei poeti. In fondo l'arte non è che la capacità di vedere ciò che si nasconde dietro la realtà e saperlo riprodurre o reinterpretare.
Tutto quello che il mondo sottrae ai nostri occhi profani è raccolto invece in quelli di Oleksandr Hnatenko fotografo ucraino, viennese d'adozione, che lo fa esplodere nei suoi lavori come un big-bang di idee e di significati. Qui trovate tutto il suo mondo.
Freaks di tutto il mondo unitevi! Affrancatevi dalle convenzioni estetiche relegate in immagini piatte e banali, liberate il vostro teatro dell'assurdo, indossate maschere e danzate alla luce della luna, perché non tutto è perduto, la rivoluzione passa (anche) attraverso la camera di Mr. Hnatenko!


via Akitique










1 commento:

  1. Sono un'appassionata di fotografia ma lui non lo conoscevo. Grazie del regalo! Bellissima scoperta
    Cri

    RispondiElimina

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...