giovedì 5 aprile 2012

Metti un mostro di lusso sulla maglietta

Avete presente gli scampoli di stoffa che tenete da parte, perché chissà dove come quando vi potranno sempre tornare utili? 
Bene, adesso toglieteli dalle scatole e, se non lo avete già fatto, dateli in mano ai vostri figli, di qualsiasi età e sesso (mi raccomando, questa non è solo una cosa da donne) e rimanete a osservare. Se vi andrà male ve li troverete appiccicati agli stipiti delle porte con la colla vinilica come è successo a me (ma rimane comunque un esrecizio creativo per loro e regalano un tocco di originalità alla casa).
Se vi andrà bene invece i vostri figli diventeranno come Alessandro Acerra.




Alessandro, 31 anni milanese, ha iniziato proprio con gli scampoli di stoffa avanzati della mamma, che faceva la sarta. Poi una laurea in Eco design all'Accademia di Brera con una tesi dal titolo "Nulla si rea, tutto si ricicla" e a seguire numerosi corsi al Politecnico in comunicazione visiva, fotografia e modellazione.
Due anni fa fonda il marchio Hibu e comincia  a produrre abbigliamento under 12.


I suoi capi sono in cotone riciclato, e vabbè nulla di originale, ma arricchiti con inserti di tessuti preziosi provenienti dagli scarti sartoriali dei marchi di lusso. I suoi soggetti sono ispiarti ai manga, hanno occhi grandi e stralunati, bocche spalancate pronte a ridere o a mangiare, colori accesi al limite del fluo.












E soprattutto sono fatti a mano uno per uno come accerta il certificato di autenticità che li accompagna, con tanto di numero di serie.


Delle vere opere d'arte. Non è un caso infatti che Alessandro sia anche artista e designer. E che tutti i suoi pezzi siano, oltre che realizzati a partire da materiali di recupero, un inno al gioco e alla provocazione della fantasia.

(AUDIO VERSO SCIMMIA) SEDIA PEZZO UNICO 2009. Struttura base della seduta in acciaio anni 70 rivestita di 120  scimiette meccaniche funzionanti con audio. Quando premute emettono il verso dell'animale per 6 sec poi smettono fino alla pressione successiva
SEDIA PEZZO UNICO 2010. Struttura base della seduta in acciaio e legno anni 80 rivestita da confiabili da mare.
SEDIA PEZZO UNICO 2010. Struttura base della seduta legno anni 00 rivestita in stracci da pavimento verde acido .
struttura in legno con seduta fatta in rete trasparente riempita di lattine di allumnio riciclate
che  funzionano da sostegno e sedile
Altezza:50CM 130x130CM Eco toy realizzato a mano in eco pelle riciclata in pezzi unici numerati.
Un mostruoso amico mangia rifiuti domestici. E' possibile usarlo come contenitore di peluche o altri materiali di scarto domestico, si adatta anche come seduta…


2 commenti:

  1. Sono svenuta per troppa bellezza -cit.di Camilla zeldawasawriter.com

    RispondiElimina

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...