domenica 13 marzo 2011

Come a scuola

Oggi ha fatto il suo ingresso in casa nostra questo oscuro oggetto del desiderio.
Si tratta della scrivania Grande Pupitre prodotta da Maisons du Monde. Seduta doppia, il ripiano si può sollevare per svelare un discreto spazio porta oggetti.
Considerando i ricordi terrificanti che ho degli anni delle elementari, dominati dalla presenza di una maestra dalle chiare tendenze nazi-fasciste, la sua sola vista avrebbe dovuto procurarmi uno shock.
E invece la trovo bella, funzionale, divertente.
Forse perché mi ricorda da vicino un altro banco, questo sì, legato indissolubilmente (e felicemente) alla mia infanzia:Unica nota dolente: un adulto di forme e taglia normali non ci entra.
Ma questo, più che ai bambini, duole solo all'adulta in questione.

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...