giovedì 28 aprile 2011

Confessione

Va bene, lo confesso. Mi vergogno un po' ma lo confesso: sono un'appassionata di telefilm in giallo, da Colombo a Poirot a Miss Marple, passando per il Giardino dei Misteri. Più il giallo è classico, e più mi piace. Più è British e più mi piace, soprattutto se ambientato negli anni Venti. Apprezzo il mistero, ma ancora di più le atmosfere, le ambientazioni. Ed è qui che sta il nodo centrale della questione. Perché i romanzi gialli, anche quelli della maestra per eccellenza Agatha Christie, non suscitano in me una tale passione? Proprio perché l'ambientazione è si descritta, ma non la si respira un granché. Ho appena finito di leggere Caffè al veleno a Piccadilly di Anthony Berkeley, e inizialmente l'ho trovato un po' noioso, un po' lento. Privo di personalità. Forse perché il protagonista è un tipo un po' insicuro - che suscita comunque molta simpatia - forse perché l'ambiente fa setting ma non atmosfera. All'inizio, per lo meno. Poi il mistero diventa sempre più intricato, i dettagli si accumulano e si intrecciano, e l'istinto investigativo di chi ama un buon giallo viene inevitabilmente portato in superficie.

E allora ogni momento è buono per aprire il libro e scoprire un pezzo in più di storia. e a questo punto sì che mi sono sentita coinvolta abbastanza da riuscire a "sentire" l'atmosfera inglese che tanto mi attira.
Il colpevole ho iniziato a sospettarlo prima dell'investigatore, ma solo per consuetudine al mistero, per sensazione. E non ne ho mai avuto la certezza fino alla fine. Quindi direi che il giallo è riuscito, e mi ha lasciato con il desiderio di iniziarne un altro, dato che in Tv non danno altro che repliche.

Titolo: Caffè al veleno a Piccadilly
Autore: Anthony Berleley
Traduttore: Dario Pratesi
Editore: Polillo

1 commento:

  1. nooooooooooo!!! anche io.......adoro i gialli dall'atmosfera vecchia inghilterra!!! e compro tutti i titoli della bassotti !!!
    condivido al 100% il tuo post!!!!!

    RispondiElimina

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...