mercoledì 6 aprile 2011

Generazioni



Irrimediabilmente datata. Credo che sia questo che sono. Non tanto e non solo per una questione anagrafica. Ho sempre odiato i ragazzini stupidi, anche quando ero una di loro. Forse odio tutto quel potenziale apparentemente sprecato. No, no, dopotutto non credo che sia quello. Ciò che odio è la mancanza di rispetto, che ovviamente non è di tutti i ragazzini né loro esclusiva.
"Signorina, scusi, può togliere i piedi dal sedile?"
"Ma sono senza scarpe. Mi hanno sempre detto che se non sporco, posso."
"No, per favore, tolga i piedi dal sedile."
"Scusi, eh, non vedo il problema."
"Ma dai, con quei piedi... con quei calzini..." sbotta esasperato e un tantino schifato il controllore.
"Tutti hanno i piedi e le calze!"
"Almeno metta sotto quello ziano..." Il controllore non sa più che dire, per evitare di insultarla.
"E vabbè, metto sotto lo zaino! Va bene così?"

"No, no, questa è maleducazione..." borbotta tra sé il controllore allontanandosi.
Io sono seduta poco più in là e sarei tanto tentata di spiegare alla ragazza testa-di-piedi che, essendo questi stati prima nelle sue scarpe da ginnastica, è probabile che non profumino di gelsomino.
Vorrei spiegarle che ci sono luoghi e situazioni in cui si può stare a piedi nudi senza ledere la sensibilità altrui, ma il treno non è uno di quei luoghi né una di quelle situazioni. Oh, mia piccola testa-di-piedi, è così difficile da capire? Trovo sconcertante che lo sia.
E quel povero controllore, primo e forse unico caso in cui provo compassione per uno della sua specie, non è riuscito a trovare niente di meglio da dire? Avrei voluto suggerirgli: Non mi interessa quello che le hanno detto. Questo è il mio treno e non si possono tenere i piedi sul sedile.
Non so, una cosa del genere, pronunciata con voce forte e tono deciso.
Forse si dovrebbe tornare ad appiccicare targhette di decoro, come sui vecchi tram di Milano, dove si trova scritto Vietato sputare.

2 commenti:

  1. Preferivo l'altro titolo.

    RispondiElimina
  2. Hai ragione. Sono stata combattuta tra "generazioni" e "vietato sputare". Ho optato per un titolo che poi venisse smentito nel testo. Della serie il capo diverso dalla coda. Pensieri in libertà.

    RispondiElimina

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...