giovedì 22 settembre 2011

Land Grabbing

Definizione: tecnicamente significa “appropriazione di terreni” ed è la nuova forma di colonialismo che si basa sull’affitto e, qualche volta, sull’acquisto di grandi appezzamenti di terreni in Africa e, in forma minore, in Sud America, una formula tanto in voga nei paesi emergenti.


Applicazione: è sconvolgente la ferocia del mondo ricco quando si tratta di accaparrarsi risorse che appartengono ad altri, nell'illusione che il denaro possa comprare tutto. Di questo passo si aggravano le condizioni di povertà dei paesi poveri, si spolpa la terra finché ci si trova qualcosa e poi... Poi son cose amare per tutti, perché non si possono mangiare i soldi. Ma vi rimando a un interessante articolo di La Repubblica e al sito Secondo Protocollo sull'argomento.

2 commenti:

  1. Ennesimo scandaloso esempio dello strapotere del denaro e dei suoi abusi. Se ne parla anche nell'ultimo, intenso libro di Jonathan Franzen, "Freedom", che ti consiglio benché non sia leggerissimo - materialmente è bello spesso e certo non è una lettura banale. Ma leggere cose banali non ci piace se non ci siamo costrette, vero?
    Claudia

    RispondiElimina
  2. Già, cara Claudia. Lo metto nella mia lista immediatamente.

    RispondiElimina

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...