mercoledì 25 maggio 2011

Reti e ragnatele


Che cosa significa per voi essere alla guida di un paese o al governo di una città? Per me significa fare il possibile per aiutare le potenzialità nascoste a sbocciare e fiorire, incoraggiare la creatività, la cultura, la famiglia, con politiche, innanzitutto, e con parole adeguate.
In questo clima da campagna elettorale sembra invece di stare in una brutta imitazione di un film di Totò e Peppino. Chi ha perso al primo turno sta utilizzando le ultime cartucce sparando a caso e sempre verso il basso.
L'obiettivo assolutamente manifesto è far presa sulle paure e insicurezze più grette dell'animo umano - insicurezze che tutti possediamo - scatenando la diffidenza nei confronti dell'altro da noi sulla base di una diversità etnica, religiosa, di orientamento sessuale o politico.
Demonizzare la diversità equivale ad ammazzare la crescita, anche economica. Perché ci vuole fantasia per fare economia, come per ogni cosa, se la si vuole fare al meglio.
Demonizzare la diversità significa chiudere la mente.
Auguro al popolo di questo paese di avere sempre la mente aperta, attiva e vivace.
Buon ballottaggio a tutti, e non dimentichiamo il referendum.

2 commenti:

  1. Condivido moltissimo le tue parole e certo che no! Il referendum non lo dimentico! Un abbraccio e buonissima giornata

    RispondiElimina
  2. Grazie! per me è di conforto. Buona giornata a te.

    RispondiElimina

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...