martedì 24 maggio 2011

Sognare in paradiso


Questa è l'ora del sogno, l'ora in cui la speranza raggiunge l'apice e la nostra vita ci sembra aperta a ogni possibilità, ai nostri sogni, a trasformarsi in paradiso. Deve essere la fame, o l'agognata ora d'aria che scatta alle 13.00 di ogni giorno lavorativo. Non so cos'è, ma qualcosa è, a quest'ora.
Quello che sogno io oggi è diventare una fotografa tanto brava da vedere pubblicate le mie opere in un libro come Paradise Road, dove Stewart McKenzie ci mostra le fotografie di Brian Sweeney.
La casa editrice che lo pubblica è Charta, a cui suggerisco di dare la possibilità, sul loro sito, di sfogliare qualche pagina dei bellissimi libri che pubblicano, perché parola e immagine toccano corde diverse dell'essere, e la descrizione di un libro fotografico non sempre risulta efficace.
Chissà quale sarà il mio sogno domani alla stessa ora?
Il bello dei sogni è che non devono necessariamente avere una probabilità di avverarsi. Sono lo slancio verso l'alto e verso l'altro di cui l'Io si nutre... Ah, ecco!

Nessun commento:

Posta un commento

ShareThis

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...